Halloween in tavola. Le migliori ricette dal web.

Che piaccia o no Halloween è diventata per molti una festa molto sentita anche in Italia. Quale migliore occasione quindi per sbizzarrirsi in cucina e preparare dei piatti gustosi e simpatici ispirati proprio a questa festa?

Halloween è una festa dove è facile divertirsi con ricette dal tema horror semplici da realizzare. Le decorazioni sono le vere protagoniste dei party di Halloween. Largo quindi a torte con fantasmi, cappelli della strega e cocktail colorati. La zucca di Halloween non può  mancare, e con tutta la polpa che scaverai potrai preparare gustosissime ricette da offrire poi ai tuoi ospiti.

Sul web abbiamo selezionato per voi le migliori ricette che vi proponiamo di seguito. Un Menu completo da gustare in compagnia dei vostri amici o con la famiglia.

le-dita-del-morto1

Antipasto: dita ripiene al sangue

Ingredienti:

  • Farina
  • olio di oliva
  • pomodoro
  • mozzarella
  • sale

Preparazione:

Impastare la farina come per fare la pizza,staccare un pezzo e stirare. Una volta distesa riempire di polpa di pomodoro e una fetta di mozzarella, arrotolare a forma di dito e friggere con olio di oliva in una padella. Se si vuole, aggiungere gelatina possibilmente rossa.

ravioli di zucca

Primo piatto: ravioli di zucca

Ingredienti

Per la pasta:

  • 300 g di farina
  • 3 uova

 

Per il ripieno:

  • 500 g di zucca
  • 80 g di amaretti
  • 80 g di grana padano
  • 80 g di mostarda di mele
  • noce moscata
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Preparate una pasta fine con la farina, le uova e dopo averla lavorata a lungo (con l’impastatrice il lavoro diventa facile e veloce) lasciatela riposare per 30 minuti.

Preparate nel frattempo il ripieno cuocendo la zucca a forno moderato per circa 30 minuti. Fatela raffreddare, passatela al setaccio e raccoglietela in una terrina. Mescolatela con gli amaretti sbriciolati, la mostarda sminuzzata, il grana padano, il sale, il pepe e la noce moscata. Lavorate bene il composto in quanto deve risultare ben asciutto.

Con l’aiuto del mattarello o meglio ancora con l’ aiuto della stirasfoglia stendete 4 sfoglie sottili; mentre preparate una sfoglia tenete l’altra pasta coperta con un canovaccio umido in modo che rimanga abbastanza morbida e non si asciughi. Ricavate dal ripieno tante palline grandi come una nocciola e sistematele sulla sfoglia distanziate tra di loro. Ricoprite con l’altra sfoglia premendo bene fra un ripieno e l’altro, quindi con la rotellina dentata ricavate i ravioli di forma quadrata. Man mano che sono pronti, disponeteli su un piano infarinato coprendoli con un canovaccio. Lessate i ravioli in abbondante acqua salata per 5 minuti, scolateli con la schiumarola, metteteli in una ciotola e conditeli con burro fuso e grana padano grattugiato.

 

straccetti

Secondo piatto: straccetti alla crema di zucca

Ingredienti:

  • 700 g di girello di vitello
  • 50 g di burro
  • maizena
  • sale e pepe q.b.
  • 500 gr purea di zucca
  • 200 ml crema da cucina
  • 300 gr riso Venere lessato

Preparazione

Tagliate il vitello a fettine piccolissime, tipo scaglie di formaggio grana.Infarinatele e a fuoco vivo fatele rosolare nel burro. Salateli, pepateli e, quando cotti, adagiateli sul riso Venere ben caldo e copriteli con la purea di zucca che avete diluita con la panna.

 

 pumpkin-pie

Dolci: pumpkin pie

Ingredienti:

  • 2 tazze grandi di polpa di zucca ben cotta
  • 1,5 tazza di panna per dolci diluita con il latte
  • ¼ tazza di zucchero di canna
  • ½ tazza di zucchero bianco
  • 1 cucchiaino di cannella
  • ½ cucchiaino di zenzero
  • ¼ cucchiaino di noce moscata
  • qualche chiodo di garofano
  • 2 uova leggermente sbattute

 Preparazione:

Mischiare bene tutti gli ingredienti; riempire con il composto una teglia foderata con pasta frolla per crostate. Mettere nel forno e cuocere 15 minuti a 220°-230°, quindi ridurre il calore a 180° e cuocere per 45 minuti circa. Servire a scelta con panna montata o gelato al fior di latte.

Advertisements

Ricette autunnali

Siamo da sempre sensibili e molto attenti alla stagionalità dei prodotti e delle materie prime da utilizzare in cucina per la preparazione dei nostri piatti. Proprio per questo facciamo sempre molta attenzione a quello che la natura ci offre nei diversi periodi dell’anno.

L’autunno è una di quelle stagioni molto prolifiche sotto l’aspetto culinario. Vedremo quali sono le migliori ricette del periodo e le più sfiziose per deliziare la vostra famiglia e i vostri ospiti. Impareremo inoltre a scegliere la frutta e la verdura di stagione e a creare dei piatti deliziosi.

 

Gnocchi di zucca senza patate (primo piatto)

GNOCCHI DI ZUCCA

Gli gnocchi di zucca senza patate sono un primo piatto realizzato utilizzando la polpa della zucca in una miscela che non prevede l’utilizzo delle patate bollite. In questa speciale ricetta vegana va scelto il giusto tipo di zucca dal verduraio di fiducia: per questa ricetta vi consigliamo le zucche con la buccia verde-grigia, conosciute solitamente con il nome di ”Mantovane‘. Hanno una polpa più asciutta e soda, ottima per essere impastata con la farina e senza le uova.
INGREDIENTI
  • 1 Kg Di Polpa Di Zucca Già Privata Della Scorza
  • 150 Gr Di Farina 00
  • Semola Di Grano Duro Q.B. (Un Paio Di Manciate)
  • 1 Pizzico Di Sale
 PREPARAZIONE
Dopo aver eliminato la scorza alla zucca, mettete la polpa nel forno a 180 gradi per circa mezz’ora, disponendola su una teglia rivestita da carta forno. Controllate che sia diventata morbida, quindi toglietela dal forno. Dopo averla lasciata raffreddare a temperatura ambiente, passate la polpa al passaverdure. Versate la purea ottenuta in una ciotola, e unite la farina con un pizzico di sale. Impastate la miscela.
Su un piano di lavoro pulito e infarinato spargete due manciate di semola di grano duro, prendete un po’ di impasto di zucca, arrotolatelo sul piano di lavoro e fate assorbire la semola dando all’impasto una forma cilindrica, come se fosse un salsicciotto. Allungate il salsicciotto dello spessore desiderato, quindi tagliate gli gnocchi con l’aiuto di un coltello. Procedete così fino a finire tutto l’impasto, avendo cura di mettere gli gnocchi su un piano infarinato o su una gratella, man mano che vengono formati. Portate a bollore una pentola d’acqua salata per cuocere gli gnocchi. Non appena i primi iniziano a venire a galla, scolateli subito e serviteli con il condimento preferito.

(Fonte: Butta la pasta)

 

Minestra di lenticchie (primo piatto)

minestra di lenticchie

INGREDIENTI
  • 1 confezione di lenticchie al vapore
  • 60 grammi di maltagliati all’uovo
  • 3 pomodorini
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 carota
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
PREPARAZIONE
Prendete un tegame dai bordi alti, spremete due spicchi di aglio e la carota tagliata a julienne. Aggiungete l’olio e appena si scalda versate anche il brodo e i pomodorini. Lasciate andare a fiamma media con il coperchio per 7 minuti circa poi aggiungete le lenticchie scolate e cuocete ancora 5 minuti. Infine aggiungete la pasta e portate a cottura il tuttouna volta pronta mettetela nelle scodelle ed aggiungete ancora un filo di olio e pepe a piacere.

(Fonte: La cuoca volante)

 

Vellutata di zucca e castagne (secondo piatto)

zuvva

INGREDIENTI
  • 600 gr di zucca
  • 300 gr di castagne
  • 2 dadi vegetali
  • 1 porro
  • 1 costa sedano
  • 150 gr di ricotta
  • 1 foglia alloro
  • 2 cucchiai latte
  • noce moscata
  • cannella
  • olio
  • pepe
  • sale

PREPARAZIONE

Bollire le castagne in acqua con un cucchiaio di sale grosso, il sedano affettato e l’alloro per 30 minuti. Poi scolarle e sbucciarle, eliminando la pellicina interna. Tagliare a cubetti la zucca e tritare il porro, rosolare il tutto in poco olio, poi aggiungere un litro e mezzo d’acqua e i due dadi. Cuocere fino a che la zucca risulterà morbida ma non troppo molle e acquosa, poi togliere i pezzi di zucca e passarli al mixer, poi versare il purè ottenuto nel brodo di cottura.
Insaporire con noce moscata, cannella, sale e pepe. Sbriciolare le castagne e unirle alla crema, cuocendo ancora per pochi minuti. A parte lavorare la ricotta con il latte, poca cannella e mescolare bene. Suddividere la crema nei piatti fondi individuali e completarli con 1 o 2 cucchiai di salsa di ricotta. Servire ben calda.
(Fonte: Adesso cucina)
Arrosto al melograno (secondo piatto)
arrosto
INGREDIENTI
  • un arrosto di maiale
  • un melograno
  • una cipolla
  • vino bianco (o rosso)
  • olio
  • sale
  • pepe

 PREPARAZIONE

Sgranate il melograno e tagliate finemente la cipolla. salate e pepate l’arrosto, riscaldate un po’ di olio extravergine in una padella e rosolatevi l’arrosto. Quando l’arrosto e` ben rosolato mettetelo da parte in un piatto. Mettete quindi la copolla a soffriggere nell’olio rimasto (eventualmente aggiungetene dell’altro se non ne è rimasto a sufficienza). Quando la cipolla si è ammorbidita ed è diventata traslucida rimettete l’arrosto nella padella poi sfumate con del vino (io ho usato del bianco secco). Quindi aggiungete il melograno abbassate la fiamma e incoperchiate.  Lasciate cuocere coperto girando l’arrosto un paio di volte. Bagnate con un po’ di acqua (o meglio brodo) solo se necessario.
Per controllare quando è cotto io uso un termometro. In ogni caso impiega circa 30, 40 minuti. Quando è pronto mettete l’arrosto a riposare su un tagliere per qualche minuto e poi tagliatelo e disponetelo nel piatto di portata con la salsa di melograno che si è formata sul fondo della padella.

 

Crostata pere e cioccolato (dolce)

pere

INGREDIENTI
Per la frolla al cacao:
  • 460 gr di farina 00
  • 40 gr di cacao amaro
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaino di sale
  • 300 gr di burro

Per le pere sciroppate

  • 2 pere
  • 125 ml di acqua
  • 75 gr di zucchero

Per la ganache al fondente:

  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 250 ml di panna
  • 1 noce di burro
  • pasta di zucchero

 

PREPARAZIONE

Cominciate dalla preparazione della pasta frolla al cacao: mettere nella planetaria farina, burro morbido, sale, zucchero a velo e cacao amaro e cominciate ad impastare.Aggiungete quindi i tuorli e finite di impastare la pasta frolla al cioccolato.Compattate il panetto e avvolgetelo nella pellicola per farlo riposare in frigo. Quando si sarà ben compattata la pasta frolla, stendetela ad uno spessore di circa 5mm. Aiutandovi con un mattarello stendete la sfoglia sulla teglia e bucatela con i rebbi di una forchetta: quindi infornate per 25 minuti a 175° in modalità ventilata. Mentre la pasta frolla sta cuocendo, preparate le pere sciroppate: in un pentolino sciogliere lo zucchero nell’acqua, aggiungere le pere e cuocere per 5 minuti. Fate raffreddare le pere nello sciroppo e le tagliate a fettine.Siete quindi pronti per la parte più golosa, preparare la crema ganache al cioccolato!

Portate quasi a bollore la panna in un pentolino e versatela sul cioccolato a pezzetti: mescolate e aggiungere infine una noce di burro per dare più omogeneità alla creama.Versate nel guscio di frolla una piccola quantità di ganache di cioccolato e distribuite uno strato di pere sciroppate e versate il resto della ganache di cioccolato fino ad arrivare ai bordi.Decorate quindi la torta con la pasta di zucchero: stendetela con il mattarello e create delle foglioline con uno stampino ad espulsione.Appoggiate infine le foglioline sulla torta.

(Fonte: LeiTv)

Siete ora pronti per deliziare i palati autunnali. Buon appetito.