Ricette con gli avanzi di Natale

Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma

Terminati i lunghi pranzi e cenoni a base di numerose portate? Il frigorifero è rimasto pieno di avanzi e scarti delle festività natalizie? Evitiamo sprechi inutili di cibo pensando a delle ricette gustose e veloci per il “riciclo” delle pietanze avanzate durante il Natale.

Mettendo in campo un pò di creatività ed ingegno, ecco cosa è possibile realizzare con gli avanzi dei cenoni.

polpette-di-pesce-586x390

Se il pesce è avanzato in abbondanza non gettatelo. Recuperate tutti gli scarti, che siano orate, spigole, alici o altre qualità e sbriciolate tutti gli avanzi in una terrina aggiungendo uova, prezzemolo, aglio sminuzzato, succo di limone, pan grattato mescolando tutto il composto per ottenere delle polpette. Una volta amalgamato per bene il composto della polpetta, con diametro a vostro piacimento, passatela nella farina, poi nell’uovo sbattuto e nel pan grattato per poi friggerlo nell’olio bollente. Ecco pronte le CROCCHETTE DI PESCE.

frittata-di-patate

Se invece gli scarti di carne la fanno da padroni nel vostro frigorifero questa ricetta fa proprio al caso vostro. Pollo, faraona, abbacchio, cappone in abbondanza? Tagliate il tutto, disossate, spezzettate la carne avanzato e ponetela in un recipiente aggiungendo mano a mano 2 uova ben sbattute, 2 cucchiai di amido di mais, mezzo bicchiere di latte,  un pizzico di bicarbonato e un filo d’olio, e dell’erbetta a vostro piacimento. Con la frusta mescolare per qualche minuto fino ad ottenere un composto liquido senza grumi. Versate il composto in una padella oliata e ben calda. Fate cuocere 3-4 minuti, girando il composta come se stesse cucinando una frittata e lasciate cuocere l’altro lato. Siete pronti a servire.

8639e6fefb98585dbb45a9f4c655aecb

Se la vostra voglia di dolci ancora non vi abbandona niente paura. Recuperate tutta la frutta secca avanzata: noci, mandorle, pistacchi, nocciole, ecc… In una terrina unite 150 g di farina, 100 g di amido di mais, mezza bustina di lievito per dolci,  3 uova, 2 cucchiai di olio e tutta la frutta secca a vostro piacimento. Dopo aver mescolato per bene il tutto trasferite il composto in uno stampo foderato con carta da forno e fate cuocere a 180°per 40 minuti. Sfornate facendo raffreddare il composto.

Anche per questo Natale non avremmo sprecato niente. Tutto si recupera e tutti si…cucina

Advertisements

Un regalo di Natale in cucina

Centri commerciali e negozi presi d’assalto nel periodo natalizio? Ansia da regalo di Natale? Scarseggiano le idee originali e creative? E se per quest’anno al posto dei soliti regali preparassimo insieme qualcosa di fatto a mano in cucina? Niente di difficile e trascendentale, solamente qualcosa di gustoso, semplice, veloce ma fatto con tanto tanto amore e passione.

Marmellate, biscotti, liquori e tante altre bontà preparate e confezionate a casa. Dal web sono molti gli spunti. Eccone alcuni.

 regali-fai-da-te

Biscotti marzapane

Ingredienti:

  • 170 g di farina per dolci
  • 60 g di burro
  • 85 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 tazzina di latte (facoltativo)
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino colmo di zenzero in polvere
  • 1 presa di cannella

 Per decorare:

1 albume – 125 di zucchero a velo – 1 pizzico di sale – coloranti per alimenti (facoltativi) – zuccherini (a piacere)

Attrezzi: ciotole, sbattitore, mattarello, placca da forno, carta forno, stecchini di legno, stampini per biscotti

 

Procedimento:

Accendete il forno a 180°.

In una ciotola mescolate la farina, zenzero, cannella. Unite il burro a temperatura ambiente, tagliato a pezzettini e, lavorando con la punta delle dita, amalgamate il burro alla farina.

Unite lo zucchero di canna, mentre in un’altra ciotola lavorate il tuorlo con il miele, fino ad ottenere una crema spumosa.

Unite l’uovo al composto con la farina e lavorate fino a che avrete un impasto liscio ed omogeneo. Se necessario aggiungete il latte, o poca acqua.

Lasciate riposare l’impasto per 20 minuti, coperto, in frigo.

Riprendete l’impasto e, con il mattarello, stendetelo in una sfoglia alta circa 5 mm. di spessore. Ricordando di fare un piccolo buco in alto, per poi poter appendere i biscotti all’albero.

Tagliate i biscotti, nella forma desiderata, con gli stampini e disponete i biscotti sulla placca da forno rivestita di carta forno.

Infornate per 10 minuti, togliete dal forno e lasciate stiepidire, poi procedete alla decorazione.

 

Glassa per decorare:

Montate a neve fermissima l’albume con un pizzico di sale. Quando è montato unite, poco alla volta lo zucchero a velo e continuate a montare finchè è compleatamente amalgamato.

Con la cremina ottenuta e uno stecco di legno, decorate i biscotti e lasciateli asciugare prima di incartarli.

La glassa può essere colorata con coloranti alimentari e arricchita con zuccherini colorati o d’argento, appoggiati sulla glassa prima che asciughi.

( Fonte:Deabyday)

 

costruire_casetta_pan_di_zenzero

Casetta pan di zenzero

Ingredienti per 1 casetta:

125 gr di burro

100 gr di zucchero

50 gr di zucchero di canna

150 gr di miele

1 uovo

420 gr di farina

2 cucchiaini di zenzero

1 cucchiaino di cannella

1/4 di cucchiaino di noce moscata

1/2 cucchiaino di bicarbonato

1 pizzico di sale

 

Ingredienti Glassa

2 albumi

320 gr di zucchero a velo

coloranti alimentari

canditi

confettini

Per il procedimento cliccare QUI 

IMG_3429-001

Marmellata di mele al caffè e cardamomo

Ingredienti

1 kg di polpa di mele

500 gr di zucchero aromatizzato alla vaniglia

3 cucchiai di caffè solubile

i semi di 3 bacche di cardamomo

1 bustina di pectina 2:1

 

Procedimento

In una capiente pentola a bordi alti mettiamo la polpa delle mele sbucciate,e fatte a pezzettoni.

Versiamo nella pentola lo zucchero miscelato con la pectina ed i semi del cardamomo.

Iniziamo a mescolare e portiamo a bollore.

Lasciamo bollire per qualche minuto,finchè non vediamo che le mele iniziano a sfaldarsi poi con un mixer ad immersione riduciamo le mele in purea.

Lasciamo bollire ancora per qualche minuto fino a che la marmellata non raggiunge la giusta consistenza,controllando con la prova del piattino.

A questo punto uniamo il caffè solubile e mescoliamo finchè non sarà completamente sciolta.

Invasiamo ancora bollente in vasi di vetro sterilizzati,chiudiamo ermeticamente e capovolgiamo i barattoli fino al raffreddamento.

(Fonte: MyTaste)

 

liquore-allarancia-speziato-986x400

 Liquore all’arancia speziato

 

Ingredienti

UNITÀ DI MISURA

1 litro  vodka

500 grammi  zucchero

5  arance non trattate

3  cardamomo bacche

1  vaniglia in stecca

1  cannella stecca

 

1) Comincia a preparare il liquore all’arancia speziato pulendo la frutta. Lava le arance, asciugale e preleva la scorza con un pelapatate o un coltellino affilati, facendo attenzione a non prendere anche la parte bianca.

2) Riponi le scorzette delle arance in un barattolo capiente che abbia la chiusura ermetica. All’interno del barattolo aggiungi anche la cannella, la vaniglia incisa nel senso della lunghezza e il cardamomo. Versa anche la vodka e chiudi con il coperchio. Lascia riposare al buio per 1 settimana, scuotendo ogni giorno il recipiente.

3) Trascorso questo tempo, stempera lo zucchero con 1/2 l d’acqua bollente. Versa lo sciroppo nel recipiente con la vodka e gli aromi, chiudi di nuovo il barattolo e lascialo riposare al buio per un’altra settimana, agitando ogni giorno.

4) Una volta trascorsa questa seconda settimana, a macerazione terminata, filtra il liquore con un colino foderato con una garzina, travasalo in 4 bottiglie da mezzo litro circa e tappale.

5) Per concludere la preparazione del liquore all’arancia speziato, inserisci una piccola stecca di cannella in ogni bottiglia, chiudila con tappi nuovi ed etichettale. Il liquore all’arancia dura oltre 6 mesi.

 

(Fonte: Salepepe )

 

Non ci rimane che augurarvi un Buon Natale in compagnia di questi splendidi ed originali regali.

A Natale puoi…preparare gli antipasti per stupire

Per iniziare al meglio il Natale

Per iniziare al meglio il Natale

Si avvicinano inesorabili le tanto attese festività natalizie. Tra vigilie, pranzi e cene c’è davvero da sbizzarrirsi ai fornelli. Dopo avervi consigliato nel precedente post su come addobbare ed apparecchiare la tavola in maniera creativa ed originale durante il Natale, oggi vogliamo iniziare a suggerirvi come iniziare nel migliore dei modi il servizio.

Preparare gli antipasti di Natale, non è una missione così difficile, basta solo un po’ di fantasia. Ecco alcune idee gustose e simpatiche per rendere divertente la tavola e strappare un sorriso ai vostri ospiti. Un occhio di riguardo per la tradizione culinaria natalizia ma esistono anche molte ricette per un menu diverso dal solito.

Gamberi gratinati su gusci di capesante

Gamberi gratinati su gusci di capesante

Iniziamo con degli antipasti a base di pesce per la Vigilia di Natale. Gamberi gratinati adagiati su conchiglie di capesante, un tronchetto salato con mousse di salmone, asparagi e mazzancolle.

Tartare di salmone

Tartare di salmone

Degli spiedini fatti con tramezzini al salmone, uno degli ingredienti che non manca mai sulla tavola di Natale. Questo pesce potrebbe essere servito anche come una tartare sui letto di insalata, ma ancora più sublime è il carpaccio di tonno accompagnato con scaglie di grana, capperi ed erbetta cipollina.

Carpaccio di tonno

Carpaccio di tonno

Che dire del caviale sulle tartine e del cocktail di gamberetti, due piatti intramontabili che piacciono a tutti.

Altrimenti possiamo optare per le capesante gratinate al forno o tartine con mousse di salmone affumicato.

Ad ognuno il suo albero di Natale preferito

Ad ognuno il suo albero di Natale preferito

Passiamo poi agli antipasti per il pranzo di Natale dove possiamo prima di tutto stupire i nostri commensali con un albero di Natale farcito da salumi e formaggi di ogni tipo e gusto. Continuiamo poi con dei rotolini di piadina con verdura e formaggio, spiedini con olive, pomodori e mozzarella, l’antipasto perfetto per la cena di Natale.

Salatini di Babbo Natale

Salatini di Babbo Natale

Per rendere più divertente la tavola possiamo scatenare la nostra fantasia con dei salatini decorati a forma di Babbo Natale, o con una ghirlanda o corona con broccoli e pomodori, mini muffin salati e farciti.

Crepes e fagottini di Natale

Crepes e fagottini di Natale

Vasta anche la scelta di tartine con formaggio e torte salate, crepes.

Noi vi abbiamo segnalato solo alcuni dei molteplici piatti che potete presentare come antipasto durante le festività natalizie. Ora aspettiamo i vostri consigli. Suggeriteci come vi state preparando ad uno degli appuntamenti culinari più importanti dell’anno.

A Natale puoi…Come apparecchiare la tavola?

Bianco Natal...

Bianco Natal…

Ci siamo anche quest’anno. Il Natale è ormai alle porte e nelle famiglie italiane fervono da giorni i preparativi. Tra regali da comprare, addobbi da realizzare e persone da invitare una parte consistente delle fatiche pre natalizie è caratterizzata dall’ideazione e la realizzazione dei vari menù da servire. C’è sicuramente l’imbarazzo della scelta nel vasto panorama culinario, dalle ricette classiche della tradizione natalizia provenienti dalle varie Regioni italiane , alle ricette creative e rivisitate dei nostri giorni.

Proprio per questo da oggi vogliamo regalarvi sul nostro Blog una seria di post dedicati proprio al Natale. Ricette gustose, consigli in cucina, idee per stupire i vostri commensali e tante altre curiosità su antipasti, primi piatti, secondi e dolci. Perché il Natale è una festa di condivisione e di aggregazione e noi vogliamo vivere questi sentimenti insieme a voi.

Questo si che è Natale

Questo si che è Natale

Prima di tutto però un menù degno di nota deve essere accompagnato da una cornice giusta. Ecco perché il nostro primo post è dedicato a come apparecchiare e rendere gradevole la tavola natalizia. Apparecchiare la tavola di Natale nel modo giusto è importante per dare un tocco in più al vostro pranzo o alla vostra cena e per stupire positivamente gli ospiti.

Come tutti gli anni i colori che caratterizza il Natale è il rosso, il bianco e l’oro, ma è possibile fare delle variazioni sul tema, utilizzando ad esempio il bianco e il nero, oppure il verde e l’argento. Anche se ci sono delle regole base da seguire per apparecchiare nel modo giusto, molto dipende anche dai gusti personali.

In questa piccola gallery di immagini vi forniamo qualche idea.

Il design in tavola

Il design in tavola

Non dimentichiamoci dei piccoli particolari che fanno la differenza e danno un tocco personale alla scelta delle idee décor che non passano di moda e fanno sempre un figurone sulla tavola delle feste: un tocco di colore e allegria che si fa ricordare.

Ecco una selezione di oggetti adatti per stupire. Tra centri tavola, segna posto fai da te, piatti, stoviglie, tovaglioli, ghirlande e tanto altro ancora…

Candele fai da te

Candele fai da te

 

Ancora candele fai da te

Ancora candele fai da te

 

Segnaposto con bacche di cannella profumata

Segnaposto con bacche di cannella profumata

 

Segnaposto con la frutta

Segnaposto con la frutta

Un piatto di Natale creativo

Un piatto di Natale creativo

 

Immancabile il centro tavola natalizio

Immancabile il centro tavola natalizio

Aspettiamo le vostre idee, le vostre proposte più creative e divertenti per questo Natale 2014. Scriveteci sul nostro Blog le vostre proposte.

Nel prossimo post inizieremo a parlare degli antipasti da servire per il pranzo o al cena di Natale.