Come riconoscere i sintomi della celiachia

(Fonte: Medicina 360.com)

(Fonte: Medicina 360.com)

Oggi parliamo di celiachia. Un argomento che da molti anni ci sta particolarmente a cuore. Non è una malattia! Lo vogliamo ribadire con forza perché siamo molto sensibili e attenti alla cucina senza glutine. Proprio per questo facciamo parte, da ormai molti anni, dell’Associazione Italiana Celiachia e siamo inseriti nella loro guida dei locali adatti alle esigenze dei celiaci. La cucina celiaca è ricca di ricette gustose e ricercate, piatti semplici e fatti in casa naturalmente senza glutine come latte, carne, pesce, uova, frutta, verdura, patate, formaggi, yogurt, legumi e cereali che non contengono glutine (riso, miglio, mais, grano saraceno).

Molte volte però le persone non riescono a riconoscere con tempestività i sintomi della celiachia. Sempre più adulti stanno riscontrando le problematiche legate a questa patologia. Ma quali sono i veri sintomi e come possiamo riconoscerli?

Come riconoscere i sintomi

Come riconoscere i sintomi

La celiachia può scatenarsi sotto forma di stress fisico ed emotivo in quanto è una “malattia” genetica che può rimanere nascosta anche per molti anni. Questo perché il glutine si trova in maniera indiretta in molti alimenti che spesso non associamo subito come il grano e derivati, come ad esempio negli affettati, birra, farmaci, integratori,ecc…

I sintomi della celiachia possono essere facilmente confusi con una miriade di altri problemi ecco perché la loro individuazione non è così immediata. In generale il primo sintomo è la malnutrizione. Anche se si segue un’alimentazione regolare ed equilibrata si accusano sintomi legati alla stanchezza, difficoltà di concentrazione e nei bambini associata ad una mancanza di crescita.

Principalmente la celiachia colpisce l’apparato digerente dando luogo a:

  • Dolori addominali e gonfiori, accumulo di gas intestinali, crampi, meteorismo e flatulenza
  • Dissenteria o vomito
  • Costipazione e blocchi intestinali
  • Feci maleodoranti o oleose con un colore pallido

Negli adulti è molto comune riscontrate anche alcuni sintomi caratteristici di questa patologia:

– Mancanza di ferro inspiegabile in altro modo

– Dolori articolari, artrite

Osteoporosi o fragilità delle ossa, danneggiamento dello smalto e del colore dei denti (mancato assorbimento di calcio)

– Ansia e forme depressive

– Formicolio delle estremità

– Convulsioni e crisi epilettiche (a causa di calcificazioni cerebrali dovute a mancato assorbimento di acido folico)

Amenorrea o ciclo mestruale irregolare

– Aborti spontanei ricorrenti o difficoltà a rimanere incinta

– Stomatiti e ragadi agli angoli della bocca, ispessimento della lingua.

– Eruzioni cutanee pruriginose soprattutto su natiche, gomiti e ginocchia

Stop celiachia

Stop celiachia

Nonostante i sintomi sono ormai molto comuni e riscontrabili la celiachia si presenta in molti stadi diversi, in età diverse con variabili numerose. Ed per questi motivi che non è facile individuarla. A volte è silente, cioè non i sintomi della celiachia non compaiono, soprattutto all’inizio.

Spesso si ricorre ad una diagnosi differenziale in prima battuta, cioè si escludono altre patologie che hanno gli stessi sintomi, prima di arrivare alla diagnosi di celiachia.

Conoscere, scoprire e saper riconoscere questi sintomi è il primo passo verso un approccio giusto alla celiachia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s